Organizzatore

Circolo culturale Harvey Milk milano logo
http://www.milkmilano.com/
presidente@milkmilano.com
La nostra attività, da sempre aperta a chiunque (eterosessuali benvenuti!), si è consolidata in questi anni in tre ambiti fondamentali: • Cultura, informazione e sensibilizzazione rispetto alla diversità di orientamento sessuale e di identità di genere • Promozione del benessere delle persone GLBT e di chi sta loro vicino • Politica volta al riconoscimento della piena uguaglianza delle persone GLBT In ambito culturale lavoriamo all’informazione e alla sensibilizzazione dei cittadini rispetto alle tematiche dell’orientamento sessuale e dell’identità di genere, ma anche rispetto alla laicità, al machismo, alla sessuofobia, agli stereotipi di genere – tematiche direttamente o indirettamente connesse a quella GLBT. Facciamo leva sull’informazione consapevoli che il pregiudizio nasce dall’ignoranza, e che è spesso la non-conoscenza della diversità affettiva e sessuale che porta ad osteggiarla. Stimoliamo il confronto tramite eventi culturali, presentazione di libri, documentari, opere artistiche, cicli di proiezioni cinematografiche a tema, laboratori di ricerca cinematografica, e con contributi continui al dibattito pubblico tramite il nostro blog. Ci prendiamo cura del benessere psicologico e della salute delle persone GLBT e di chi sta loro vicino. Creiamo momenti di condivisione, conoscenza reciproca e divertimento con cene di autofinanziamento e “merende social” come introduzione “leggera” agli eventi che organizziamo. Abbiamo preposto un team qualificato di accoglienza per garantire che ogni nostro ospite si senta a proprio agio, con un servizio professionale e gratuito di counseling, consulenza psicologica, consulenza su temi relativi all'identità di genere, a cui soci e non soci possono rivolgersi in totale discrezione. Recentemente sono stati attivati due gruppi AMA (Auto Mutuo Aiuto), riguardanti uno le relazioni affettive e l’altro le tematiche relative all’identità di genere, e un laboratorio teatrale GLBT. Il progetto Benessere organizza serate mensili di meditazione silenziosa guidata per persone GLBT e non. Facciamo attivamente informazione rispetto alle MTS (malattie sessualmente trasmissibili), distribuendo materiali dedicati. Abbiamo uno sguardo rispettoso e di particolare attenzione nei confronti dei/delle «sex workers», che mettiamo in contatto con associazioni partner attive nel garantire supporto medico, psicologico, legale e alternative lavorative a chi si prostituisce (Ala, Asa, Ceas). Questo perché crediamo che ogni situazione individuale vada accolta con attenzione, liberi da ogni tentazione giudicatoria. Ci occupiamo anche di politica, portando le nostre campagne a manifestazioni GLBT e non, promuovendo eventi di visibilità e di informazione e tramite il nostro Ufficio Stampa. Siamo parte di alcuni network locali e nazionali, che ci permettono di mettere le nostre forze in comune a quelle delle altre realtà con obiettivi simili (Coordinamento Arcobaleno, Consulta Milanese per la Laicità delle Istituzioni, Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali). Tramite il progetto International comunichiamo con piccole realtà GLBT in Europa e nel mondo per un continuo confronto e una continua collaborazione con realtà all’estero. Tramite il progetto Provincia ci confrontiamo invece con le piccole realtà della provincia italiana. Tra le nostre istanze, una legge contro l’omo-transfobia, provvedimenti per il riconoscimento pubblico delle coppie tra persone dello stesso genere, la possibilità di rettifica dei documenti anagrafici per le persone transessuali e transgender, e il pieno riconoscimento della genitorialità delle persone GLBT (non solo adozioni). Riferimenti:

Eventi

Nessun evento trovato.